Crescere figli sereni quando la mamma lavora!

crescere figli felici psicologo online italianoSpesso le mamme lavoratrici che si trovano costrette a lasciare il bimbo all'asilo nido per andare a lavoro sono assalite da un nodo alla gola che cela un profondo senso di colpa
Ma essere mamma e lavoratrice è un binomio possibile? Stare a casa è sempre la scelta migliore? 
Rispetto a tale argomento ci sono diverse posizioni: c'è chi sceglie di andare a lavoro destreggiandosi tra le faccende domestiche e i bimbi, chi vorrebbe dedicarsi esclusivamente alla famiglia ma non può per varie necessità, e chi senza alcun rimpianto si dedica esclusivamente alla famiglia e alla crescita dei figli. Naturalmente, in ogni scelta, ci sono dei pro e dei contro.

Leggi tutto: Crescere figli sereni quando la mamma lavora!

Adolescenti e autolesionismo: il perchè di tali gesti!

adolescenti e autolesionismo psicologa onlineL'autolesionismo che in inglese è indicato con i termini Cutting (tagliarsi), Burning (bruciarsi con sigarette) e Branding (marchiarsi a fuoco la pelle con un laser o un ferro rovente) è sempre più diffuso tra gli adolescenti. A questo incremento hanno contribuito anche, dei video pubblicati su social network come Facebook o su canali come youtube, in cui sono impresse immagini di ragazzi che mettono in atto pratiche di autolesionismo. Ma vediamo in cosa consistono queste condotte e come accorgersi di tale fenomeno.

Leggi tutto: Adolescenti e autolesionismo: il perchè di tali gesti!

Sostegno individuale alla genitorialità

famigliaPer crescere un bambino ci vorrebbe un intero villaggio! (antico proverbio africano)

 
Al giorno d'oggi, spesso, accade che i genitori siano soli ad affrontare l'esperienza della genitorialità.
Nel ruolo di genitori sono coinvolte molte persone: la mamma, il papà e le famiglie d’origine rispettive. La nascita di un figlio porta con sé cambiamenti di tipo pratico, economico, lavorativo, psicologico e relazionale apportando ruoli e competenze nuove.

Leggi tutto: Sostegno individuale alla genitorialità

Tic nervosi nei bambini: cosa sono e quando preoccuparsi.

tic-nervosi-bambini-psicologo-online-firenzeAmmiccamenti, torsioni del collo, alzate di spalle, smorfie del viso, raschiarsi la gola frequentemente, tirare su col naso, grugnire, sbuffare e nei casi più complessi l’abitudine a ripetere parole fuori contesto, parolacce e riproporre gli ultimi suoni o gesti sentiti od osservati sono a volte esempi di tic nervosi che si manifestano nei bambini.

Leggi tutto: Tic nervosi nei bambini: cosa sono e quando preoccuparsi. 

Depressione infantile: cosa è e come curarla

depressione infantile psicologo online italiaStudi longitudinali sull’epidemiologia della depressione, hanno evidenziato che può apparire precocemente e che, se non curata, evolve in un disturbo cronico. L’infanzia e l’adolescenza, quindi, non sono sempre periodi caratterizzati da spensieratezza e buonumore (Kovacs e Bech, 1977). Il problema più grande della depressione quando si manifesta in giovane età è che determina effetti immediati in aree importanti per il funzionamento della personalità, rendendo quindi lo sviluppo profondamente alterato. I bambini che soffrono di depressione infantile non riescono a divertirsi, sono ipercritici ed insicuri, non giocano e non creano sani rapporti interpersonali ecc... In futuro potranno essere persone infelici, con sentimenti di autosvalutazione, cinismo e pessimismo.
Quali sono i sintomi della depressione infantile?
Nel bambino la depressione viene espressa soprattutto con disturbi somatici, disturbi della sfera scolastica e sociale. In età prescolare si manifesta attraverso il corpo com disturbi alimentari, sfinterici, psicomotori e del linguaggio. Mentre in età prescolare la depressione infantile si esprime con somatizzazioni e con vari sintomi centrati sulla scolarizzazione come la fobia scolare, l'astenia e l’insuccesso scolastico”, in adolescenza, invece, si manifesta con sintomi analoghi alla depressione dell’adulto.

Leggi tutto: Depressione infantile: cosa è e come curarla

Cosa sono i disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) ?

psicologo-firenze-disturbi-apprendimentoI Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) riguardano il 2,5-3 % circa dei bambini in età scolare e si manifestano come un deficit nelle capacità di lettura, di scrittura e di calcolo. Le evidenze scientifiche derivanti dalla ricerca e da tecnologie di indagine sempre più evolute hanno permesso di andare oltre le classiche teorie dell'apprendimento e evidenziando come i DSA derivino da disfunzioni neurobiologiche che vanno ad interferire con il normale processo di acquisizione delle abilità scolastiche dette sopra.

Leggi tutto: Cosa sono i disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) ?

Vincere la Fobia Sociale

fobia-scolare-psicologo-online-italiaLa storia di Giovanni
Giovanni oggi ha saltato la scuola! E'il primo giorno del nuovo anno scolastico, e ha paura che il professore andrà in giro per la classe facendo domande agli studenti dicendogli di presentarsi agli altri compagni. Sa che non dovrebbe essere un grosso problema, ma all'idea si sente molto male, è estremamente agitato ed in ansia. Ogni volta che deve parlare di fronte alle persone la sua voce inizia a tremare e la sua faccia diventa rossa. Dopo, inoltre, si sente sempre molto umiliato e triste. Siccome per lui il parlare in pubblico è un incubo, evita ogni discorso in classe. Inoltre è molto agitato all'idea del matrimonio di suo fratello, anche se è tra più di sei mesi, per il timore di dover parlare in pubblico e perchè gli hanno detto che il fratello dello sposo deve proporre un brindisi.

Leggi tutto: Vincere la Fobia Sociale

  


 

 

Irina Lupetti, Psicologa Psicoterapeuta

Mi chiamo Irina Lupetti e sono una Psicologa Psicoterapeuta a Firenze dove esercito la libera professione presso il mio studio offrendo aiuto psicologico, psicoterapia individuale ad indirizzo Cognitivo-Comportamentale, psicoterapia di coppia secondo il modello EFT. Eseguo inoltre consulenza psicologica Online via Skype come psicologo online.
   

Oppure:
- Chiamami al 339 238 2722 (ore ufficio)

- Usa WhatsApp al 339 238 2722